giovedì 25 agosto 2016

Come smettere di lamentarsi: 5 semplici consigli

La lamentela ha un potere negativo per la gestione dei nostri pensieri e per realizzare ciò che vogliamo. Quindi bisogna smettere di lamentarsi...



Cari Creatori Consapevoli,
nei momenti bui è molte difficile sentire entusiasmo, gratitudine e sopratutto amore. Scarichiamo la nostra frustrazione lamentandoci ma facendo così entriamo in un vortice di insoddisfazione, frustrazione e negatività. Senza rendercene conto installiamo nel nostro subconscio la brutta abitudine del lamentarsi.
Ma cosa è una lamentela? Quali sono i suoi effetti su di noi e come possiamo cambiare questa brutta abitudine?

Come smettere di lamentarsi

La lamentela porta quindi il nostro stato d'animo ad una vibrazione molto bassa nella quale è molto difficile uscirne a volte. La lamentela è sterile! Non ci porta da nessuna parte. Spesso la lamentela è accompagnata da un giudizio su persone e/o avvenimenti che non ci piacciono, non abbiamo il diritto giudicare niente e nessuno. Anche perché spesso siamo noi i responsabili della nostra infelicità. Dobbiamo prenderci le nostre responsabilità. Noi siamo gli unici responsabili della nostra gioia o della nostra tristezza. È solo una questione di scelta.

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Cancella tutti i Debiti in 12 Mesi

Viviamo il momento, il qui e ora. Cosa ci importa di quello che è successo tre mesi fa che ci ha reso infelici? Cosa ci importa ora dei rimproveri dei nostri genitori di quando avevamo 6 anni? Cosa importa di quello che succederà tra 6 mesi?
Lascia andare il passato, vivi il presente per costruire il tuo un futuro. 
Lamentarsi genera insicurezza di conseguenza paura così otteniamo solo una situazione di stallo in cui noi benediciamo e ringraziamo la "zona di comfort" in cui viviamo e ci si sente al sicuro ma paradossalmente non siamo felici.
Come vedi lamentarsi non porta a nessuna parte se non ad un blocco inconscio che a poco poco corrode la tua autostima ma sopratutto innesca un meccanismo dove si diventa dei maghi a trovare scuse, per questo poi non agiamo.
Per non lamentarsi segui questi semplici punti, che sto seguendo personalmente e man mano li sto applicando e ho notato considerevoli migliorie:

  • Vivere il momento - Se ti concentri sul qui e ora vedrai che non avrai tempo di lamentarti.
  • Essere responsabili della propria felicità - Tu sei l'unico responsabile della tua felicità quindi non è colpa del tuo collega di lavoro, del tuo capo, di tuo fratello o dei tuoi genitori se non hai raggiunto le tue mete.
  • Abbi fiducia in te stesso - Ricordati bene quello che dico ora:"Tu puoi!" dove sta scritto che non puoi farcela? Se lo trovi scritto da qualche parte è perché lo hai scritto tu! Se vuoi puoi fare tutto ciò che vuoi. Ma devi volerlo fortemente.
  • Accetta il passato e lascialo andare - Non rimuginare su cose che sono passate, ormai sono andate e a tutto si trova una soluzione.
  • Essere ottimisti e pensare positivo - Quante volte l'ho scritto? Se ti abitui a cambiare la polarità ai tuoi pensieri tutto sarà a colori. 

Basta lamentarvi! Iniziate da subito. Iniziate da ora! Tutto sarà più leggero e la vita vi sorriderà.
Buona vita!
Andrea Castello
(Andros)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+