venerdì 13 giugno 2014

Cambiamo i nostri paradigmi. Cosa è il paradigma?

Cari lettori,
la legge d'attrazione è una legge che, come sappiamo, esiste e, crederci o no, è sempre presente. Funziona in ogni momento. Ho fatto tutto quello che si poteva fare per poterla usare al meglio e nel mio continuo studio ho trovato un nuovo argomento molto interessante e più semplice di tutte le cose che ho letto.
Sostanzialmente quello che blocca il procedimento creativo oltre ai pensieri negativi, i pensieri limitanti e le paure, ne hanno colpa anche i nostri paradigmi.

I paradigmi sono costumi e abitudini ereditati di generazione in generazione che si sono impressi nel nostro subconscio. Spesso questi paradigmi non hanno un fondamento logico.
Ad esempio, un paradigma è: 

"L'uomo non potrà mai volare"
i fratelli Wright smontarono questo paradigma creando l'aeroplano.

Macrolibrarsi.it presenta il VIDEO: Le Tecniche Mentali di Grigorij Grabovoj

Quindi i paradigmi sono convinzioni dettate dall'esterno della nostra mente e bloccano la nostra positività e creatività. Se dovessero dirvi che potreste 
guadagnare in un mese quello che guadagnate in un anno, 
voi cosa pensereste?

Alcuni di voi diranno "E' impossibile!", oppure "Forse, ma come si fa?" o ancora "Sì, si potrebbe fare ma tanto non ci riesco", questi sono tutti pensieri dettati da dei vostri paradigmi. Questi paradigmi vengono creati da quello che ci viene detto, nella maggior parte dei casi, come ad esempio i vostri genitori che non credono nelle vostre capacità e vi dicono "Ma cosa vuoi fare?".

Questo è solo un esempio però purtroppo per alcuni di noi è una cruda realtà. Ma ora concentriamoci su come distruggere questi paradigmi e la soluzione è semplice. Basta pensare e ripetere nuovi paradigmi. Un po' come quando vi ho parlato di pensieri limitanti e di cambiare le vostre credenze

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The Turning Point - La Resilienza

Provate ad pensare ad affermazioni che rompano i paradigmi negativi, come per esempio: 

"Il lavoro e il denaro vengono a me"
oppure 
"Sono felice e grato perché guadagno sufficiente denaro per coprire le mie necessità"

Io, per esempio, ho utilizzato una affermazione che permette d'essere ricordata perché è in rima:
"Sono felice e grato di guadagnare mille euro al mese, 
vivo bene e copro tutte le mie spese"
Come potrete notare ho inserito un quantitativo perché le affermazioni, come abbiamo già visto, devono essere precise e pensate al presente

Ricapitolando per distruggere i paradigmi negativi e imporre paradigmi positivi dobbiamo:
  • creare una nostra affermazione
  • ripeterla costantemente tutto il giorno
  • avere una fede incrollabile su quello che state pensando

Con impegno e costanza riuscirete a sostituire i paradigmi che bloccano la vostra creazione ed entro qualche mese arriveranno i risultati. Come vi ho sempre detto dovete crederci.

Buona Vita!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+