martedì 24 luglio 2012

Nozioni principali sulla legge d'attrazione e piccolo resoconto

Durante la lettura del libro "La Legge di Attrazione" di Esther e Jerry Hicks sono venuto a conoscenza di altre leggi legate a quella dell'attrazione. Lo studio e la comprensione della LdA pregiudica l'applicazione delle altre due leggi. Queste importanti leggi dell'Universo sono:
  • La prima legge: La legge dell'attrazione
  • La seconda legge: La Scienza Creazione Intenzionale
  • La terza legge: L'arte del permettere
Ecco quello ce dicono queste leggi.
La legge dell'attrazione (LdA) dice: si attira ciò che è simile a sè. E' la legge più forte e funzione in ogni momento e su tutte le cose.
La seconda legge quella della Scienza della Creazione Intenzionale (SCI) dice: esiste tutto ciò che penso e che credo o aspetto. 
La terza legge e cioè L'Arte del Permettere (AdP) e dice: Io sono quel che sono e permetterò a tutti gli altri di essere ciò che sono.

Le tratterò nel dettaglio più avanti.
Ora la mia personale esperienza.
Questa è stata una settimana con molti alti e pochi bassi. Piccole conquiste, grandi risultati lavorativi si sono come materializzati (un po' per caso un po' perché finalmente ho AGITO) ed hanno allietato la settimana. Tutto alla grande (nuovi clienti, nuove conoscenze, aumento del lavoro) se non fosse che in un parcheggio mi hanno colpito l'auto. Un signore nel fare manovra ha preso la mia macchina correttamente parcheggiata. E' una cosa che si risolverà senza problemi, ma mi sono chiesto "come mai mi è capitato questo? E' possibile che questo l'abbia attratto io?" la risposta, dopo un ponderato ragionamento, è: Sì, è possibile.
E' da un po' di tempo che quando parcheggiavo l'auto entravo in paranoia: "l'ho parcheggiata bene?", "non sarà troppo in mezzo?" oppure "se le lascio così la prendono di sicuro!". Facendo così sono entrato in una situazione mentale per cui la macchina era una delle mie preoccupazioni e pensieri principali tanto che ho attratto questo "incidente". Questo forse non sarà una prova ma se ragioniamo con i criteri della legge dell'attrazione sicuramente è una cosa che fa pensare.
Riflettete.
Andros.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+