mercoledì 28 giugno 2017

Come si fa a sapere se siamo sulla strada giusta per attrarre

Molti si chiedono: "Come faccio a sapere se sono allineato?", "Come so che sono sulla strada giusta?". Forse posso darvi una risposta basandomi su quello che mi è successo...



Cari Creatori Consapevoli,
sentire che siete allineati con l'universo è una cosa molto importante per materializzare la vostra realtà. Certo non è semplice capirlo perché quando iniziamo il cambiamento siamo sopraffatti dalla nostra vita, dalle preoccupazioni e dallo stress. Abbiamo solo una voglia matta che cambi qualcosa, il più delle volte non sappiamo cosa perché non abbiamo chiaro i nostri obietivi, ma questo è un argomento un po' complesso che non trattiamo ora.



Ci sono momenti però che se anche non abbiamo raggiunto il livello di creatore consapevole stiamo materializzando cose che pensiamo (perché siamo sempre creatori ma senza la consapevolezza). Questi segnali sono campanelli che si attivano e che ti dicono: "Vedi non è poi così difficile materializzare ciò che pensi, puoi farlo quando vuoi!" ma poi ritorniamo con il vecchio atteggiamento mentale e questi momenti di creazione li vediamo solo come fossero flash nell'oscurità.

Pensare a qualcuno che a breve si "fa vivo"

Quante volte lo hanno dato come esempio lampante per farci capire che la legge dell'attrazione c'è sempre e funziona sempre.
Pensate a una persona e questa nel giro di poche ore o in meno di due giorni si fa viva (di persona, per telefono, per Facebook, etc etc...). È proprio questo il campanello che dovete registrare nella vostra mente.

A me è successo qualcosa del genere giusto l'estate scorsa. Un giorno stavo pensando ad una mia amica perchè era da tanto che non avevo piú sue notizie. Sapevo che era incinta e volevo sapere come le stava andando, ma per motivi che ignoro non l'ho chiamata, visto che ho il suo numero.
Due giorni dopo dovetti andare all'ospedale per una visita di controllo e nella rampa delle scale tra un piano e l'altro incontro lei e il suo ragazzo. Anche lei era lì per fare una visita di controllo per il suo bimbo, infatti già si notava il pancione.
Da questa esperienza ho capito che siamo noi a creare la nostra realtà, siamo noi che dobbiamo essere predisposti e aperti all'Universo per far sì che ci dia ciò che desideriamo. Mai perdere la fede!

Quando salutai la mia amica ringraziai di cuore l'Universo per insegnarmi sempre cose nuove.

Buona vita
Andrea Castello

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+