sabato 8 ottobre 2016

Come cercare lavoro

Forse è un articolo che va fuori tema, però ricordiamoci che la legge d'attrazione agisce sempre e dobbiamo seguire i suoi principi anche quando abbiamo difficoltà lavorative...



Cari Creatori Consapevoli,
ho avuto modo di parlare con molti di voi e ho riscontrato che tanti hanno problemi economici. La fonte di questi problemi economici è la mancanza di un lavoro. Anche io ho avuto molti problemi in questo campo e vi voglio rendervi partecipi della mia esperienza.



La mia testimonianza

Il mio periodo "no" era iniziato qualche hanno fa, prima che mi imbattessi nella legge d'attrazione. Mi licenziarono perché chiusero l'ufficio dove lavoravo, fortunatamente riuscì a trovare un lavoro in poco tempo ma durò un anno. Dovetti lasciare perché cambiarono gli accordi presi. Non accettai i cambi che mi avevano proposto perché poco soddisfacenti per me.
Iniziai a cercare lavoro ma non trovavo nulla. Mi infossavo nel divano di casa a guardare la televisione e le frasi "domani faccio questo...", "domani faccio quello..." erano diventate ormai una abitudine e cercavo sempre scuse. Fino a che non incontrai un lavoro in un ufficio, però nei tre mesi in cui ho lavorato per questa impresa non ho visto nemmeno un soldo. Arrabbiato e deluso decisi di lavorare per conto mio ma non andò molto bene. In più i miei problemi personali incidevano molto sul mio umore e sulla mia lucidità mentale.
Ci fu un periodo che nel frigo avevo solo 3 uova, mezzo litro di latte e un po' di farina. Persi addirittura casa e mi trovai costretto a chiedere ospitalità a un mio caro amico. Poi le cose cambiarono perché cambiò la mia attitudine, il mio modo di pensare e di vedere le cose. Ora ho un posto fisso in una impresa solida e affidabile.

Come cercare lavoro: una nuova attitudine

Tutti noi almeno una volta nella vita abbiamo cercato un lavoro. Di fatti cercare un lavoro non nasconde nessun segreto, è un operazione un po' noiosa, avvilente e faticosa per alcuni versi. Quello che dobbiamo fare è trovare un metodo, cambiare la nostra attitudine e focalizzarci su ciò che vogliamo. Cercare un lavoro solo per poter lavorare e pagare le bollette, azzerare la propria vita sociale e sentirsi prigionieri non credo che sia l'obiettivo che tutti anelano.



Quindi come si fa a trovare un lavoro? Per rendere la spiegazione semplice iniziamo a stilare alcuni punti così hai più chiaro come dovrai procedere. Ti voglio avvisare che questo è un metodo che con me ha funzionato forse non funzionerà con te, tutto quello che devi fare è personalizzarlo così avrai più possibilità di successo. Iniziamo.

  • Che lavoro vuoi fare? Questo è importantissimo! Sapere cosa vuoi fare è il punto più importante.Ricordi quando dicevamo che una barca senza un destino è in balia dei venti? Beh, succede esattamente questo. Datti un obiettivo. Lavorare in un ufficio come segretario/a o in una pizzeria come cameriere questo spetta a te deciderlo. Non dire "qualsiasi cosa mi va bene perché ho bisogno di soldi" perché otterrai veramente qualsiasi cosa anche posti di lavoro poco gratificanti, poco gradevoli o perfino poco legali. 
  • Aggiorna e rendi leggero e leggibile il tuo curriculum vitae. Molte aziende scelgono i candidati con un solo sguardo dei curriculum vitae che gli arrivano a palate. Curate il vostro curriculum e fate in modo che già con una occhiata si capisca chi siete. Sopratutto sii sincero! Nessuno vorrebbe assumere nella sua azienda qualcuno che dice di parlare il tedesco, per esempio, e poi non conosce nemmeno una parola.
  • Organizza il tuo lavoro. Anche se non sei ufficialmente occupato il tuo lavoro è trovare un lavoro. Quindi agisci come se questo sia il tuo vero e proprio lavoro. Svegliati presto la mattina verso le otto come un lavoro normale e datti da fare a cercare ciò che vuoi e alle sei del pomeriggio smetti e riposati. Leggiti un libro, guarda un film, non stare a preoccuparti non c'è bisogno di aumentare lo stress.
  • Cerca le imprese per le quali puoi lavorare. Una volta che hai chiaro il lavoro che vuoi fare allora fai una ricerca e compila una lista di ditte per le quali puoi lavorare. Compila la lista con un programma di calcolo (come Excel, per esempio) con ragione sociale, indirizzo, e-mail e telefono così ti sarà più semplice trovare il contatto quando ne avrai bisogno.
  • Auto-candidati inviando e-mail. Invia a più ditte il tuo curriculum vitae con buona lettera di presentazione, questo deve essere una procedura da fare ogni giorno.
  • Presentati in persona. Avrai più possibilità di riuscita se ci metti fisicamente la faccia. Una volta che hai i contatti puoi organizzare delle uscite per presentarti di persona e consegnare direttamente al responsabile il tuo curriculum vitae. Troverai tanti ostacoli questo è certo, ma non demordere. Insisti e vedrai che la tua determinazione verrà riconosciuta e ripagata. Non limitarti a scrivere e-mail restando in casa. Esci! Agisci! Parla con le persone e non avere nessun tipo di vergogna. Se non troverai un'opportunità di lavoro sicuramente troverai qualcuno disposto ad aiutarti. Se chiamando le varie imprese riesci a ottenere un appuntamento, molto meglio.
  • Organizza le tue uscite con una mappa. Se vuoi organizzare al meglio il tuo giro di consegna dei curriculum prendi una mappa e traccia il percorso ideale per risparmiare tempo e essere più efficace. Se decidi di uscire e consegnare curriculum a destra e a manca allora scegli una zona della città o un paese vicino così da sapere quali zone hai coperto.
  • Realizza una lista di cose da fare. Dopo aver fatto colazione inizia a sfogliare giornali di annunci di lavoro, spulciare siti internet e chiedere ai tuoi amici se sanno di qualcuno che ha bisogno. Iscriviti a tutte le piattaforme internet che puoi di offerte di lavoro. La rete ne è piena ti basta solo fare una ricerca rapida e avrai una serie di risultati impressionanti. Crea la lista e seguila senza sgarrare. Questo potrebbe essere un esempio: 
    • Iscriversi a 4 siti di offerte di lavoro
    • Chiamare Mario e chiedere se hanno bisogno nella sua ditta 
    • Chiamare la impresa X e chiedere informazioni 
    • Chiamare la ditta Y 
    • Inviare e-mail a la ditta Z 
    • Consegnare curriculum in zona Stazione
  • Attitudine positiva. Quando ti presenti e consegni i curriculum devi trasmettere una attitudine positiva. Sorridi! Non ti vergognare. Vivilo come un gioco. Lo so che ti può sembrare strano ma anche se mi hanno sbattuto molte porte in faccia altrettante mi si sono aperte semplicemente con un atteggiamento positivo e un sorriso sincero. Sii sicuro di te stesso. Non vorranno mai assumerti se ti presenti con un muso lungo e consegni un curriculum come se fosse il centesimo. Ricordati che i datori di lavoro non ti conoscono e ti vedono per la prima volta, quindi fai in modo che sia sempre come se fosse il primo curriculum che consegni, anche fosse il millesimo. 
  • Vuoi aprire un attività tua? Allora informati. Se sei convinto di poter riuscire a aprire una tua attività allora informati, chiedi a chi lo ha già fatto, sii fiducioso nelle tue capacità. Calcola bene i pro e i contro e agisci per raggiungere il tuo obiettivo.
Cosa c'entra questo articolo con la legge d'attrazione? Beh c'entra! Perché mentre agivo organizzandomi le giornate recitavo il mantra del "Adoro/amo quando..." e mi ripetevo:

Adoro quando mi chiamano offrendomi un lavoro
Adoro quando mi chiamano offrendomi un lavoro

Risultato? Ottenni due prove di lavoro e mi offrirono il posto che attualmente ricopro. Nonostante avessi già accettato questo lavoro dopo due giorni il telefono squillò e mi offrirono un'altro lavoro in un'altro posto.

Spero che questi miei consigli ti siano d'aiuto e riesca ad affrontare con la giusta mentalità questa sfida che la vita ti offre. Abbiamo sempre da imparare.

Buona vita
Andrea Castello

3 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+